domenica 17 aprile 2011

Piano B

Ok dopo una sosta più o meno forzata vediamo di ricominciare a scrivere.
Venerdi 15 cogliendo l'occasione del compleanno mio e di Riccardo abbiamo organizzato il Ludoanno ossia la serata di festeggiamenti a base di giochi in scatola.
Luogo dell'evento casa Pasini....ora del ritrovo 21:00.

I presenti all'appello erano Io , Emy, Paolo e Daniela, il redivivo Alessandro e Riccardo scompagnato da Sara che si preparava a casa per la prima vacanza del piccolo Francesco....
Oltre al complea
nno c'era anche il pretesto di provare i nuovi giochi arrivati....ebbene si dopo mesi di depressione ludica, visto l'assenza de
l vassallo Riccardo e la scomparasa di altri gamers ( Michela impegnata tra l'Olanda e Milano, Daniele a imparare il Latino Americano, Paolo e Matteo sommersi di impegni e lavoro, ho trovato finalmente uno spiraglio ludico ovvero il lunedi sera a Brescia con gli amici del Cordial Cafè ( appassionati pure loro come me) e le nuove leve del Gruppo Giovani di Bedizzole che sembrano avere un buon entusiasmo ( scriverò in dettaglio di questo).

Dopo la consueta partita con i Bambini ( orami Lorenzo è un piccolo giocatore ), questa volta a WATER LILY un semplicissimo gioco, ma veramente carino. Si gioca in 10 minuti si spiega in 2.
Sostanzialmente una gara tra rane a che sposerà la principes
sa ma non sarà il primo ad arrrivare ma chi arriverà nel momento
giusto. E ad arrivare al momento giusto è stato Riccardo che ha fatto arrivare tu
tte le sue 4 rane.



Ogni rana può muoversi solo in di
agonale di tante caselle quant'è la pila su cui si trova. Non si conoscono i colori delle rane avversarie e si possono muovere anche le rane non proprie ( ed è qui il bello).
semplice per i bambini, intrigante per gli adulti.



La serata è continuata con una partitaa Hut & Gab , gioco di ambientazione ottocentesca dove i guocatori rappresentano dei Brokers che devono comprare azioni per arricchirsi, ma anche guadagnare dei soldi per un cliente....l'agente che a fine partita avrà guadagnato meno per il proprio cliente sarà eliminato e tra i restanti si proclamerà il vincitore. La parte interessante oltre alla compravendita di azioni
è la manipolazione del mercato con c
arte che possono fare aumentare o diminuire il valore delle azioni, e queste carte messe su porta carte sono in comunione col giocatore alla vostra destra e sinistra .
Il gioco scorre via veloce ( tranne quando gioca alessandro) ma è discretamente impegnativo e ha una buona
interazione. Qualche dubbio sul finale in cui le azioni erano tutte a l prezzo massimo, ma probabilmente perchè abbiamo giocato con un giocatore in più. Da riprovare.
Qui a fianco vediamo Paolo molto intento a soppesare la prossima mossa mentre passa il segnalino primo giocatore alla sua sinistra...


Serata è poi proseguita senza Riccardo co Pergamon gioco semplice di scavi archeologici..
...vinto con un sorprendente rush finale da ALESSANDRO.



Serata Conclusa alle 01:30 dopo una intensa partita a Barbos svolta davanti a ciotole di Gelato dai gusti veramente improbabili di cui ricordo solamente la Cannella e il Mars......

Passata la notte della bella serata resta l'orami solitario segnalino primo giocatore sul tavolo verde, vuoto e sconsolato.....

d'altro canto non si può avre la bottiglia piena e giocatori vuoti!!!



1 commento:

pAoLo ha detto...

Certe cose dovrebbero essere taciute, altre riviste, altre ancora passare all'esame di un esperto giocatore... in realtà la bottiglia mi ha tratto in inganno! :D

grazie ancora a Diego e all'ottimo risotto allo zafferano!