lunedì 16 febbraio 2009

Serata romana...

Report della serata di lunedi 9 febbraio


Ciao a tutti, questa volta tocca a me (Matteo) scrivere com'è andata la serata, a quanto pare il caso ha voluto così, e per caso intendo Diego...comunque cercherò di essere il più imparziale possibile, anche se sarà difficile e il perchè lo capirete più avanti.

Allora, cominciamo con i presenti: Diego, Paolo, Matteo e Alberto (noto anche come amico di Matteo. Si decide di provare un nuovo gioco di Diego (strano che ne abbia comprato un altro, ma d'altronde lo fa anche per la nostra felicità, quindi gliene siamo grati...), si chiama Sylla e ha come ambientazione l'epoca romana. Le regole promettono bene e ci lanciamo in quest'avventura consumando nachos e aranciata. Come al solito non è facile capire cosa si deve fare ai primi turni, e sempre come al solito Paolo invece sembra averlo già capito bene...Io divento un comandante d'esercito, Paolo è un misto, Alberto segue la strategia Paolo (se vuoi andare sul sicuro è meglio fare così...), mentre Diego si butta sulla schiavista (mossa che lo penalizzerà, e non poco...). Verso metà partita il tabellone dei punti sembra parlar chiaro: in testa ci sono Paolo e Alberto, mentre Diego e Matteo seguono molto distanti (insomma una situazione già vista altre volte), ed è qui che succede il fattaccio: durante un'asta un'interpretazione sbagliata di Diego delle regolefa commettere a Paolo un'offerta non consentita. Dibattito, e successivo addebito a Paolo di 2 punti come risarcimento, ricordatevi questi 2 punti...


Arriviamo in fondo, l'ultima fase consta del conteggio di tutti i punteggi, comincia Diego: ultimo era e ultimo praticamente rimane, i suoi schiavi non hanno lavorato mai, si sa che è una persona troppo buona per essere schiavista... poi Alberto: incrementa il suo vantaggio considerevolmente e pensa ad una probabile vittoria. Ed ecco il mio turno: tutti neanche mi consideravano più, ultimo sul tabellone ( e poi si sa, le mie vittorie nei giochi in scatola forse si contano sulle mani, forse per colpa delle mie strategie "afro"...), e invece sfodero un sacco di tesserine che mi fanno balzare ben più avanti di Alberto. E' un tripudio, mi acclamano come vincitore, e io effettivamente mi ritengo tale.... ma ecco che Paolo concludendo arriva al mio stesso punteggio, e qui un po' ci rimango male, uno perchè il gioco contempla vincitori multipli (e voi sapete della mia rivalità col fratello...) e secondo perchè proprio quel punto regalatogli lo ha fatto vincere....


Rimorsi a parte, il gioco è sembrato carino, belle meccaniche, anche se alcune già viste in altri, e il risultato in bilico fino alla fine aumenta il patos...


Finito Sylla ci lanciamo in una battaglia con gli "aeroplanini", io sono in squadra con Alberto, ma non mi dilungherò molto visto che le mie tattiche (come al solito...) "afro" non fanno altro che farci abbattere molto presto, la rivincita è lasciata ad un'altra serata, che spero prima o poi si farà, perchè il Red Baron rinascerà dalle sue ceneri...


Alla prossima, ciaooooooo


Matteo

2 commenti:

pAoLo ha detto...

Dal mio personalissimo punto di vista i miei 3 punti erano + che giustificati, una volta chiarito ho pagato dazio e presi 2 (o 1 non ricordo) al posto che i 3... quindi è chiaro come questo giochi sulla vittoria finale a favore o sfavore.

Ciononostante non mi sembra essere stato abbastanza enfatizzato lo scontro epico dei cieli, Diego e Paolo che tritano le ali del povero Red Baron, mentre Alberto cercava già il paracadute, senza contare le tattiche a sorpresa di Matteo che in quanto ad angoli di curvatura non è secondo a nessuno, ma per quanto riguarda la velocità...

alla prossima!

J Van Dick ha detto...

Ringraziando per il commento, ma soprattutto per aver rimarcato più la volte la mia completa inutilità nel gioco ( se non quella di comprarne a dozzine in cerca di un gioco in cui possa vincere...mmmmm...un solitario forse sarebbe il caso mio...) attendo rivincita dopo aver adeguatamente " istruito i miei schivi " a suon di panem et ciecensis...

In attesa di prossimo incontro ringarzio i fratelli Cesare Melchiori curiosi di vedere chi dei due accoltellerà alle spalle l'altro....

Mi consolo con la vittoria a mani basse, ma ali alte fatta nei cieli di wings of war con un aereo che dai primi turni facevo erroneamente girare solo a sx..grazie paolo pewr avermi fatto capire che il timone rotto dura solo un turno.

Alla prossima...per chi viene Mercoledì.